La nuova Fiat ....... aspettando venerdì

Stamattina ho avuto un brivido. La pubblicità di marca è spesso racconto, suggestione, ma non è propaganda. Il lancio della nuova 500 era pieno di retorica, mozione degli affetti, Cinema Paradiso, comunismo e antiterrorismo, santità e cinema. Raccontava soprattutto la Storia del nostro paese. Tra qualche giorno gli operai di questa azienda saranno chiamati a scegliere il proprio destino tra gli echi di un passato di cui si ha poca memoria anche perchè come riporta Paolo Griseri su Repubblica.it nel sottotitolo del suo articolo: "Davanti alla fabbrica è già referendum. Sale la tensione ai gazebo dei sindacati divisi. "Voto sì perché ho un figlio di cinque anni: chi lo mantiene se qui non investono?"
Un nuovo frame per il prossimo episodio della storia. Pubblicità o propaganda? Nel prossimo brief chiediamolo al cliente in maniera da sapere cosa stiamo veramente facendo.

Commenti