I segreti di Bologna negli archivi della Stasi?

Il giorno prima dell'attentato di Bologna ero sullo stesso treno diretto a nord. Vacanze dopo la fine del liceo come tanti coetanei. Nonostante siano passati oltre  trenta anni e sentenze giudiziarie, oggi prendono forma altri filoni di indagine sul possibile coinvolgimento di due presunti componenti del terrorismo tedesco degli anni di piombo vicini al famigerato Carlos. Da pochi mesi le reti televisive hanno appena trasmesso un docudrama ispirato alle sventurate gesta del terrorista per antonomasia. Emblematica la ricostruzione del supporto ricevuto dalla Stasi nella DDR. Oggi, per volontà del governo tedesco gli archivi (in tedesco) dei servizi segreti della ex germania comunista vengono progressivamente aperti alla consutazione collettiva. Che non possano contenere qualche indicazione per fare luce su quei tragici eventi? Forse l'Europa unita può servire anche a questo.

Commenti